LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

giovedì 26 febbraio 2009

Il Curioso Caso di Benjamin Button (Movie #60)



Benjamin Button è un uomo che nasce in circostanza isolite: un neonato che presenta caratteristiche fisiche di un ottantenne.

Tutti pensano che nonostante sia appena nato la sua vita sta per giungere alla fine, tutti tranne una donna, Quennie che lo prende sotto la sua protezione in una casa per anziani.

Benjamin a differenza di tutti invece di invecchiare ringiovanisce: le rughe scompaiono, le forze gli tornano, i capelli da bianchi diventano biondi.

Un giorno durante la sua “infanzia” incontra Daisy, la nipote di una delle anziane della casa, e tra i due vi è subito un rapporto speciale, ma per diversi motivi si separano.

Benjamin diventa sempre più giovane e vive nuove esperienze, durante le quali incontra più di una volta rincontra Daisy e il loro rapporto si rafforza sempre di più, e nasce anche l’amore…



Un film con una storia davvero originale tratta dal romanzo di Francis Scott Fitzgerald nel 1922. Brad Pitt e Cate Blanchett hanno recitato davvero bene, tanto che lui era anche candidato all’Oscar come migliore attore protagonista. In tutto il film aveva 13 candidature delle quale n ha vinti solo 3 (Miglior scenografia, Miglior trucco e Migliori effetti speciali), peccato speravo che ne vincesse di più. Belli gli effetti speciali usato per invecchiare Brad Pitt.

SPOILER: Durante il film Benjamin e Daisy si rincontrano, una delle tante volte, perché lui viene a sapere che Daisy è stata investita e decide quindi di andarla a trovare... questa scena è stata realizzata in un modo che mi è piaciuto molto basandosi su diversi fatti, i quali se non si fossero accaduti o se fossero avvenuti in modo diverso avrebbero potuto modificare il futuro.


VOTO:


2 commenti:

xero ha detto...

l'ho visto e mi ha ricordato per alcuni versi forrest gump!

mi è piaciuto moltissimo sopratutto alcuni pezzi come l'anziano colpito dal fulmine ahahahha

mi è piaciuta anche la scena da te descritta al dove mostrano come per alcune coincidenze accadano degli eventi molto istruttiva! anche la scena del soldato non mi è affatto dispiaciuta!

brad pitt è molto bravo in questo film e la regia è singolare! invece lei non mi ha molto convinto a voi si? forse l'ho trovata troppo fredda e inespressiva!

sono d'accordo pero con te al il voto secondo me è giusto!

voi lo avete visto che ne pensate?

Al ha detto...

Tra i due attori Brad l'ho preferito a Cate ma anche lei nn mi è dispiaciuta. Ma è davvero così brava a danzare? Il fisico da ballerina ce l'ha, bisogna vedere se ci sono anche le doti.

Mi ero scordato delle scene del signore che viene colpito dal fulmine, erano molto simaptiche e impreviste...