LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

venerdì 23 maggio 2008

Il Video della Settimana

Il Video della Settimana è per me un Video semplicemente fantastico. Tratto da uno dei film che adoro di più, di cui conosco a memoria tutte le battute, è lo scontro finale tra Indio e Il Colonnello. Stiamo parlando ovviamente di Per qualche dollaro in più (1965) di Sergio Leone con Gian Maria Volonté, Luigi Pistilli, Klaus Kinski, Lee Van Cleef.

Lo scontro sembra scontato visto che il povero Lee Van Cleef è disarmato ma...

Musiche sublimi, attori perfetti, per uno dei finali con maggiore pathos della Storia del Cinema.

Ma quanto sono belle ragazzi le musiche? Io ogni volta che le ascolto ho i brividi!

Prima di mostrarvi la scena in questione, lasciatemi urlare una frase che ogni volta che vedo questo film, sono cosi fomentato che m' immagino di dirla sotto un cielo texano a 40 gradi all'ombra, con la pistola nella fondina pronta a sparare, mangiucchiando uno stecchino, in un incrocio di sguardi temibili scanditi dal ticchettio dell'orologio al mio più temuto avversario:

QUANDO LA MUSICA FINISCE, RACCOGLI LA PISTOLA E CERCA DI SPARARE...CERCA!

4 commenti:

Marco ha detto...

Uno dei film western più belli della storia del cinema

Locke ha detto...

Grande Neil ottima scelta
Scena bellissima musica sublime Morricone e un mito.
Bellissima l entrata di Clint mentre stava finendo la musica.
Credo che fare un duello del genere sia un sogno di chiunque abbia visto questo film.
E da dire che questo era il vero cinema italiano quando Hollywood era ai nostri piedi ora invece ci teniamo i cinepanettone e i film per ragazzine !!!!!!!!!!!!!

revy ha detto...

musiche di ennio morricone...non so se mi spiego...

Alessandro ha detto...

A me i films western non piaccio, ma questa scena è molto bella.
Il che è tutto dire.