LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

mercoledì 18 marzo 2009

PERSONAGGIO # 32: GEORGE BAILEY.

Nome: George Bailey.

Interpretato da:
James Stewart.

Film in cui è apparso: It’s a wonderful life.



Citazione più rappresentativa: “I wanna live again. I wanna live again. Please, God, let me live again.

Scena più rappresentativa: La scena finale.

Box Office(USA): Non pervenuto.



Awards: Nessuno.


Ho conosciuto questo splendido film grazie al mio amico The Tramp che ne fece tempo fa una splendida recensione, a cui ovviamente vi rimando, è sicuramente migliore che questa di Wikipedia! http://cinemanelcuore.blogspot.com/2008/06/la-vita-meravigliosa.html

Ancora lo ringrazio per avermi fatto conoscere un CAPOLAVORO ed un personaggio immenso.

La vita è meravigliosa è un film del 1946 diretto da Frank Capra e interpretato da James Stewart, tratto dal racconto The Greatest Gift di Philip Van Doren Stern. James Stewart ebbe la nomination all'Oscar come miglior attore protagonista nel 1947, ma il premio andò invece Fredric March, interprete de I migliori anni della nostra vita.

Si tratta di una parodia della società americana vista in chiave fiabesca. La figura del vecchio Henry Potter è chiaramente associabile a Ebenezer Scrooge, a zio Paperone e a tutti i simboli negativi del capitalismo. Per contro, l’idealismo dei giovani e della parte oppressa della società - che cerca disperatamente di emergere dalla massa - troverà ugualmente la gioia di vivere grazie ai sentimenti, quali l'amore e l'amicizia, e ai valori della famiglia.

Più che una critica al sistema, il film ne fa un affresco surreale di straordinaria suggestione. Nel 1990 è stato scelto per la preservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, mentre nel 1998 l'American Film Institute l'ha inserito all'undicesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi. Dieci anni dopo, nella lista aggiornata, è sceso al ventesimo posto.

I diritti per il film erano stati acquistati da Cary Grant, che cercò per anni di portare la storia sullo schermo e di interpretare il ruolo del protagonista. La storia era stata ideata come racconto breve per una cartolina natalizia dal titolo Dono di Natale ma, come dichiara il figlio del regista Frank Capra negli extra della versione italiana del dvd, di questo racconto il padre ha mantenuto una sola scena nel film, prendendone comunque spunto per la sceneggiatura. Capra decise di girare il film in bianco e nero perché riteneva che il tipo di storia, specialmente quando George immagina la vita senza che lui fosse mai nato, non si sarebbe adattata alla pellicola a colori. Tuttavia il film, negli anni a seguire, è stato colorizzato ed una versione in tal senso è contenuta in alcune edizioni dvd, come ad esempio, in quella americana R1.



  • Il personaggio del bieco e avaro Henry Potter, antagonista di George Bailey, ha un nome simile al maghetto Harry Potter, il personaggio uscito dalla penna della scrittrice J.K. Rowling. Curiosamente, anche il maghetto Harry Potter indossa occhiali tondi. Inoltre il logo del celebre maghetto, una saetta, è identico allo stemma che si trova rappresentanto sulla carrozza di Henry Potter.
  • Il disegnatore Disney italiano Romano Scarpa ha realizzato una parodia del film, intitolata "Topolino e le Dolcezze di Natale". Topolino, avendo perso tutti i suoi averi, sconfortato vorrebbe non aver mai vissuto a Topolinia: ma la futilità di tale suo desiderio viene evidenziata da Babbo Natale, che sostituisce l'angelo Clarence, mostrandogli la situazione in cui verserebbero i suoi cari se lui non fosse esistito.
  • Esiste un episodio del teen drama Popular ispirato al film. Il protagonista, Harrison John, depresso e sfiduciato a causa della sua leucemia, viene fermato nel suo proposito di suicidio da Clarence, un suo compagno d'ospedale deceduto poco prima per la stessa malattia e divenuto in Paradiso aspirante angelo.
  • Il portale Web italiano Clarence - creato da Gianluca Neri e Roberto Grassilli si ispirava all'angelo di questo film.
AFI's 100 Years... 100 Heroes and Villains - Mr. Potter 3° posto tra i villains e George Bailey 9° posto

Ho

6 commenti:

xero ha detto...

gran film ragazzi!

ho letto la tua recensione the tramp complimenti, traspare la tua passione per questo film!

sono quei film che ti danno la voglia di continuare!

the Tramp ha detto...

Che ragaloooooo!!!Quando ho aperto il reader ed ho visto il titolo del post mi sono tuffato in Fermata e che sorpresa: grazie mille per la citazione e per contribuire a far conoscere uno delle storie più belle della storia del cinema.Sono felice che il film ti sia piaciuto così tanto.Per il resto che dire: è il film di Natale per eccellenza (purtroppo lo trasmettono solo in quel periodo...ma tanto ho il dvd); sono contrario alla coloralizzazione con tutto me stesso. La storia è tanto semplice quanto UNIVERSALE, commovente sin dalla prima immagine. Oddio scusa, mi accorgo che riscriverei un'altro post...perdono!Vorrei soltanto aggiungere che sarebbe un mondo migliore se ci fossero più George Bailey e vorrei consigliare a tutti di rivedere il film, specie nei momenti in cui tutto sembra perso.
Un abbraccio amico mio. A presto.
PS: peccato solo 32simo posto, l'avrei messo nei primi 5 al max 10.

the Tramp ha detto...

@Xero grazie mille, in effetti è il mio preferito.

Locke ha detto...

Finalmente ho risolto i problemi e sono tornato stabilmente.Ho visto che la classifica è andata molto avanti e ci sono molti personaggi che mi piacciono.
Il personaggio di questo post non lo conosco ma dall entusiasmo di Neil e di The tramp cercherò di rimediarlo.
In questo periodo ho visto film in arretrato e film al cinema (The Wrestler Gran Torino e sabato Nemico pubblico n 1)visto che ci sono le recensioni commenterò li

CinemaMonAmour ha detto...

Ciaoooo!Ho ascoltato tutte le canzoni che mi hai consigliato e innanzitutto grazie!Non conoscevo nessuno dei cantanti che mi hai proposto (a parte JOHNNY HALLIDAY ma solo di nome).
Allora,devo dire che sia HALLIDAY che MARC LAVOINE non riscontrano moltissimo i miei gusti musicali.I tesi delle canzoni sn sempre molto poetici e in perfetto stile francese:romantici!In questo la francia è davvero al primo posto!Però come melodia la sento un pò distante da me. (La mise di HALLIDAY nel video della canzone mi ha fatto ridere parecchio!)
Per quanto riguarda invece FLORENT PAGNY mi è piaciuto un sacco. Il motivetto di MA LIBERTE DE PENSER è ironico,simpatico e allegro:"Je peux bien vendre mon âme au Diable.
Avec lui on peut s'arranger
Puisque ici tout est négociable.
Mais vous n'aurez pas ma liberté de penser". Troppo bello!Inutile dirti che la canticchio da ieri! Poi è anche molto bella l'altra, SAVOIR AIMER.Insomma,PAGNY mi piace molto e quindi grazieeeeee!
Ora,FRANCIS CABREL è il tuo cantante preferito francese... e perche me lo dici alla fine?!Dato che mi è piaciuto davvero molto!Ha una voce profonda e dolce, per nn parlare dei testi e delle melodie. Mi ha ricordato moltissimo FRANCESCO DE GREGORI e anche un artista favoloso degli anni 70, TIM BUCKLEY (che se nn l'hai mai sentito te lo consiglio perche sn sicura che ti piacera come stile, tra l'altro scrisse una canzone in francese MOULIN ROUGE molto bella).Cmq MERCI MERCI MERCI, non li conoscevo affatto e ora la mia cultura francese generale è aumentata un pò grazie a te!

Conosci i LOUISE ATTACK? Me li consigliò un mio amico e una delle mie preferite è DEPUIS TOUJOURS.Se ti capita di ascoltarla (magari su you tube)facci un pensiero!E poi ce n'è un'altra che mi piace tantissimo,si chiama LO BOOB OSCILLATOR degli STEREOLAB.L'adoro anche perchè è legata ad un film cult che adoro, HIGH FIDELITY.ascoltala se ti capita!

Bene, il solito commento chilometrico nn si è fatto attendere, ma nonostante ciò ti rispondo in breve anche sugli altri argomenti:
-il film L'ONDA l'ho sentito proprio in questi giorni e lo sto gia cercando;
-vedrò L'UOMO DEL TRENO, sn molto curiosa,ne t'inquiète pas!
-ma ancora nn hai visto un film di woody allen? quindi sai come ricambiareeeeeeeeee!il mio equivalente del tuo L'UOMO DEL TRENO sarebbe MANHATTAN o IO E ANNIE.due capolavori assoluti di woody.
-Ho capito bene quello che intendi quando parli di scuola ... volevi essere un sovversivo eh!?scherzo ovviamente!avrai capito che nn sn la tipica prof vecchio stampo.Ho partecipato da studente a scioperi, occupazioni, assemble,ho "saltato" lezioni per andare cn gli amici al parco o in giro per la città non sai quante volte, e le sigarette nel bagno della scuola (perche si sa, quando si è adolescenti la sigaretta è cool!)... momenti indimenticabili, e oggi da prof spero che i miei alunni vivano la scuola come l'ho vissuta io, cioè studiando (non ho mai avuto i tanto odiati debiti) però anche godendo dell'atmosfera che quegli anni hanno e che dopo finisce... ecco che compare la panchina nel parco e io e te 60enni che parliamo dei bei tempi che furono!ihhiih!
Cmq le paure tremende le ho avute anche io, soprattutto i primi anni al liceo. tipo cn matematica e latino!mamma mia!

Bene, ho superato tutti i limiti di lunghezza possibili. ora scappo che ho da correggere un pacco di compiti!Se ho dimenticato qualcosa scusami...rimedierò al prossimo post!
a prestooooooo!
P.S.Buono studiooo visto che sei sotto esameeeeeee!

CinemaMonAmour ha detto...

Neil ho visto i due video ieri sera ... GRAZIE. Ho avuto i brividi per un bel pò e m sn sentita gelare davanti allo schermo. davvero, è stata una sensazione molto forte!
Ancora stamattina mentre guidavo per andare a scuola ci pensavo...Mi ha commosso tanto, come commuovono tutte le persone che hanno una luce particolare negli occhi..
. Che forza e che testimonianza straordinaria.
L'unico modo che ho per ringraziarti è farlo girare, tra gli amici, i familiari e gli alunni ovviamente!grazie!
bene, ora scappo...
a prestooo.
P.S. ieri avevo dimenticato, poi, una cosa importante che volevo dirti: MONICA BELLUCCI NON è un'attice!