LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

martedì 11 dicembre 2007

trilogia della vendetta

Come dice ovviamente il titolo del topic ci troviamo di fronte a tre film, in ordine di produzione:

1)mr. vendetta

2)old boy

3)lady. vendetta

Premetto che old boy l’ho visto quest’estate, mentre gli altri due film poco tempo fa.

Come è evidente, tutti hanno capito che sono 3 film questi che hanno come elemento chiave il tema della vendetta, ognuno lo sviscera a modo suo, c’è qualche somiglianza, magari nella scelta dello schema della trama, ma talmente impercettibile, che sono a tutti gli effetti tre film completamente differenti e indipendenti nella storia.

Non voglio dilungarmi assolutamente sulla trama come mia abitudine, ma in particolare perché per loro, parlare della trama vorrebbe dire violentare una ragazza!

Posso dire qualche parola su ognuno, anche se è talmente riduttivo che me ne vergogno.

Mr. vendetta, come dicevo precedentemente è il primo della saga. C’è un protagonista principale inizialmente, ma pian piano vedremo che i protagonisti diverranno due, e che ci saranno molti altri personaggi fondamentali nella storia, direi coadiuvanti allo sviluppo del film.

Un particolare vi devo dire, che mi ha colpito molto è stato il fatto che qui si vede perfettamente il principio per cui ad ogni azione corrisponde una reazione: spicca all’occhio di chiunque il fatto che ogni situazione che avviene deriva dall’azione precedente senza poter scampare, alla fine del film c’è quasi una sorta di rassegnazione perché ti rendi conto che non è solo un elemento della storia che va a puttane, ma è un insieme di avvenimenti che vanno allo scatafascio inesorabilmente, come una catena e non c’è niente che nessuno possa fare, come se fosse già tutto scritto in precedenza e ogni personaggio si dovesse attenere semplicemente a mostrare ciò che è stato loro prescritto!

Ciò che lo spettatore si chiede sicuramente se non durante il film, ma almeno alla fine è chi è e che funzione abbia un personaggio in particolare, un mezzo matto che non dice neppure una parola e produce solo movimenti privi di senso, almeno apparentemente; bene io gli ho dato un significato e mi piacerebbe discuterne con tutti voi, non appena avrete visto il film, o se l’avete già visto.



Old boy, è sicuramente il film più stupefacente dei tre, e altrettanto sicuramente anche il più noto; neil ed io inoltre gli abbiamo dato l’oscar per il film con più effetto pugno nello stomaco di tutti i tempi, dico bene?

La trama è talmente tanto complessa che sarebbe assurdo anche solo provare a pensare lontanamente di descriverla...è ricca di intrecci, di particolari, di sguardi, di poesia, di odio; è incredibile la facilità con cui chi è la vittima della vendetta cambia ruolo e impazzisce del tutto, senza riuscire più a fidarsi di nessuno, anche di chi lo ama.

E’ il film più psichedelico che abbia mai visto, tutto calcolato, ogni singolo respiro è stato pensato e pianificato. E’ memorabile il modo in cui tutto questo avviene.
Nonostante lo abbia visto il 4 agosto (ancora ricordo la data!!), tutt’oggi continuo a pensarci come se lo avessi visto ieri, mi riempio di domande, che probabilmente chi lo ha visto anche se le è poste…. non voglio credere di essere l’unica pazza!



Lady vendetta, l’ultimo film della saga, secondo me il più crudo, anche se secondo molti è old boy.
Lo reputo tale, perché è l’estrema freddezza, associata alla femminilità e alla bellezza più pura che rendono l’azione di una persona estremamente crudele.
Le sue espressioni, i suoi sguardi, alcune sue azioni, la sua estrema razionalità talvolta riescono ad essere agghiaccianti talmente tanto, che nessun uomo può pareggiarla.




Sicuramente sono storie che fanno riflettere molto, è giusta la vendetta personale, l’ipocrisia delle persone quanto può essere elevata, uccidere qualcuno ti farà riavere la persona persa, o almeno ti fa stare meglio, si può andare contro al cosiddetto destino, e soprattutto la vita cos’è?

“Non è che vada molto meglio, vivo solo in una prigione più grande”




48 commenti:

Skripach ha detto...

Io la trilogia l'ho vista poco tempo fa (su consiglio di Neil che ringrazio). Mi sono piaciuti molto, anche se secondo me la storia più originale è quella di Old Boy. Davvero spiazzante, ricco di colpi di scena, imprevedibile. Al secondo posto metterei Lady Vendetta, per quell'abilità ne mescolare la freddezza della protagonista (veramente una bella donna secondo me) con la tenerezza che suscita. Forse il titolo più azzeccato è quello in inglese (Sympathy for lady vengeance). E infine Mr Vendetta, un po troppo dispersiva come storia, ma rimane comunque un bel film.

Per quanto riguarda il ruolo del matto, per ora non mi sono fatto un'idea precisa, forse riguardandolo i verrà qualcosa.

Comunque bella recensione Mathilda, brava!

xero ha detto...

Allora Mathilda innanzitutto bella recensione davvero come sempre direi non sveli nulla ma incuriosisci moltissimo!

Complimenti gia solo per questomi è molto piaciuta :)(per risponderti nell'altro topic di film settimana!)

Lady Vendetta e Mr Vendetta purtroppo non sono riusciti a vederli non li trovo nei Blockbuster dovro agire con altri mezzi pero sicuramente li vedro molto presto visto che mi hai molto incuriosito, sicuramente entro fine settimana uno l'avro visto!

Riguardo Oldboy avete ragionissimo ragazzi quando dite l'oscar come pugno nello stomaco, è terribile il finale è davvero tremendo ho sofferto come un cane nel vederlo malgrado sia un film e dunque una storia non vera!

penso che il regista sia stato completamente fenomenale nel trasmettere visivamente queste emozioni!

poi c'è anche da dire che tanto normale non deve essere un regista del genere no? :)

Una nota di merito va secondo me all'attore di Oldboy è bravissimo nella gestualità, come si muove fa proprio vedere la persona che sta per impazzire piano piano completamente frustrata e impotente non trovate?

io l'ho ammirato moltissimo nel film!

ad Oldboy darei un bel 9 anche se non penso che riuscirei a vederlo un altra volta sapete?

devo dire che Mathilda le foto che hai messo sopratutto quello della bambina sono terribili ma sicuramente d'effetto certo non passano innosservate :)

mi hai davvero incuriosito dunque mi vedro per primo Mr Vendetta e vi faccio sapere ovviamente!

Neil McCauley ha detto...

Allora da dove iniziare?

Innanzitutto mi associo ai complimenti di Xero e Skripach complimenti Mathilda gran bella recensione!

Cerchero di fare un commento che abbia un senso scusate se magari non ci riusciro alla perfezione ma perchè è difficile scrivere su film cosi sentiti e belli.

Vorrei citare il regista, Chan-wook Park un coreano che senza alcun dubbio avrebbe meritato di partecipare ai mondiali dei registi per quanto sia fenomenale e innovativo.

La mia personale classifica della trilogia è un filino diversa,
infatti per me partendo dal piu bello:

1)Oldboy
2)Mr Vendetta
3)Lady Vendetta

Tutti e 3 i film parlano ovviamente di vendetta, di vendette diverse a secondo il film, ma pur sempre di voglia di provocare del male alle persone che ci hanno fatto del male. E come provocare cio? Attuando
delle vendette macchiavelliche, che sia anche 10 anni dopo poco
importa, in fondo la vendetta è un piatto che va gustato freddo no?

Su Oldboy c'è poco da aggiungere a cio che è stato detto. Come ha
scritto giustamente Mathilda, il film secondo me vince premio come
miglior pugno allo stomaco come finale. Mai vista una cosa del
genere!

Ovviamente non diro niente riguardo il finale stesso pero devo dire che a me ha suscitato un misto di emozioni che poche volte ho provato vedendo un film: nausea, stupore, disperazione e ammirazione. Ancora oggi a distanza di un anno mi capita di pensarci e sinceramente provo
ancora quelle stesse forti emozioni, per farvi capire quanto mi abbia colpito questo film!

Sicuramente è uno di qeui film che non si puo dimenticare, lo si puo anche non apprezzare ma non è mai banale mai stereotipato è davvero una ventata di novità e di freschezza.

Tralasciando il finale, tutto il film è un capolavoro. E' tutto cosi perfetto, cosi realizzato bene senza tralasciare nulla che ti coinvolge in maniera assurda. Il protagonista è semplicemente immenso nel dare un volto alla disperazione e alla follia, non so come faccia, ma è davvero bravissimo. Anche i coprotagonisti sono bravi, ma vengono inesorabilmente eclissati dalla bravura del protagonista.

La regia poi è sublime, lenta nei momenti giusti e lascia lo spettatore tutta una serie di interrogativi.

Perchè secondo me è qui che vige la bellezza di questa trilogia, il
regista non si schiera con nessuno dei protagonisti, narra unicamente
la loro storia rimanendo pero sempre neutro e lascia allo spettatore decidere se è giusto o no attuare una vendetta nei confronti di qualcuno che ti ha tolto qualcosa. Avete fatto caso a questa cosa?

Non c'è la classica presa di posizione del classico regista buonista con la morale stereotipata ecc ecc qui c'è solo una narrazione degli eventi come se fosse un documentario e forse è questo che coinvolge ancora di piu lo spettatore e lo lascia libero di riflettere su alcuni quesiti che ha posto giustamente Mathilda alla fine della sua recensione.

Oldboy merita dunque un 9,5 secco.

Il secondo film in ordine di bellezza sempre secondo me ovvio, è Mr vendetta. A me è piaciuto davvero molto. E' sicuramente il film tra i 3 piu complicato, che a prima vista puo sembrare non eccelso come gli altri. Invece secondo me è il piu profondo dei tre, perchè è l'unico in cui il regista lascia un messaggio forte e limpido: l'odio porta soltanto altro odio. Di una violenza mentale quasi insostenibile, è un pessimistico ritratto di una società senza più speranza, in cui la violenza porta ad altra violenza, senza via di uscita. Come vuole farci capire il regista la colpa di tutto questo non va ricercata nella persona normale, ma nel sistema che per sua natura purtroppo è malvagio.

Sicuramente è anche il + difficile da sopportare per un occidentale
dal punto di vista della regia visti i lunghi silenzi, la lentezza e quanto sia compassato, sembra quasi Kitanesco con pochissimi dialoghi e la totale assenza di colonna sonora. Ma secondo me anche qui il regista attua la scelta migliore poche musiche poco contorno si va dritto al sodo, come a voler dire perchè la violenza è dura e cruda e non guarda in faccia a nessuno.

Tra i 3 film è il piu pessimista, il piu nichilista. Il protagonista
è come se stesse dentro delle sabbie mobili; sta sprofondando
lentamente allora tenta di muoversi di uscire da questa trappola ma paradossalmente peggiora unicamente la situazione e affonda cosi sempre piu velocemente. Se dovessi usare una metafora per riassumere questo film userei questa.

La scena della bimba che vedete nelle foto mi ha lasciato particolarmente senza fiato perchè è come se quel viso di quella
bambina dicesse al padre:"potevi insegnarmi a nuotare no?" Non so se sono io che matto e cosi preso dal film ho interpretato 1 messaggio che non esiste ma a voi non avete avuto stesso pensiero in
quell'istante? L'ho trovato terrificante!

Per quanto riguarda il ruolo del matto (devo dirvi qui Mathilda ha
avuto un amletata pazzesca!!)io non avevo assolutamente capito perchè ci fosse quel matto...nel senso quale ruolo avesse...poi Mathilda mi ha spiegato secondo lei che ruolo aveva nel film e ho avuto come una illuminazione, aveva assolutamente ragione lei!Il regista anche qui aveva calcolato tutto!

Non svelo nulla provateci ad arrivare da soli al massimo vi svelerà Mathilda è giusto sia cosi ha avuto lei l'amletata!^^

A Mr Vendetta do un bel 9.

Riguardo invece Lady Vendetta anche questo film è splendido. Secondo me un filino inferiore a Mr Vendetta, ma come ha ben detto Skripach la protagonista è sublime: di una bellezza quasi angelica, pura, come se fosse quella di un bambino che alterna in alcuni istanti con una freddezza machiavvelica nell'elaborare e attuare la vendetta.

L'intero film poggia sulla bravura di lei, che assolve il compito alla perfezione. Come dice giustamente Mathilda a volte è
agghiacciante fa quasi paura per quanto sia completamente senza
sentimenti. Anche se la fine svelerà una parte di lei che durante tutto film non traspare...

anche qui il film è molto + orientale di Oldboy ma meno di Mr
Vendetta, poche musiche, pochi dialoghi, scene di violenza sempre
assurde e quando meno te l'aspetti. Sono d'accordo con Mathilda quando dice che è il piu crudo della trilogia, secondo me le scene di Lady Vendetta sono le + terribili, sopratutto la fine, visivamente parlando a differenza di Mr Vendetta dove è il messaggio ad essere il + crudo dell'intera saga(con questo finale senza speranza)e non le immagini(che cmq sono sempre violente eh!) non trovate? anche voi avete notato questa sottile differenza?

A Lady Vendetta do un 8,5 ampiamente meritato, 10 alla protagonista davvero terrificante e tenera al tempo stesso.

E' una trilogia che consiglio davvero a tutti, sono 3 film sicuramente complessi, seri e anche un po pesanti, ma che vi
lasceranno senza fiato e non vi faranno dimenticare di averli visti
(come avviene nella maggiorparte delle volte purtroppo vedendo
americanate di film tutti uguali che si somigliano l'un l'altro), vi lasceranno qualcosa dentro.

Magari disgusto ma cmq qualcosa vi lasceranno e penso che sia questo l'obiettivo di ogni film, quello di suscitare emozioni allo spettatore e non di farlo addormentare nel divano o indifferenza!

Voto alla Trilogia: 9.

Spero nella confusione del mio commento di essere riuscito a farvi capire un po cosa penso di questa trilogia e di aver suscitato in voi un po di curiosità per questi film.

Grazie Chan-wook Park!

Nikalabama ha detto...

Lady Vendetta secondo me è stato il più bel film del 2005. Un film contro la falsità, contro i media, contro una società e soprattutto di una donna che lo si voglia o no, diventa un mito, un'eroina che quando porta a termine la sua vendetta sul professore ha meritato il mio applauso.

Su Oldboy invece dobbiamo ringraziare Quentin Tarantino per aver detto una sola frase riguarda al film del regista Park chan Wook, ovvero Old Boy " Il film che avrei voluto fare io".

se non fosse stato per questa frase noi non avremmo mai visto questa splendida saga sulla vendetta.

Il Film è di attesa,perché è costruito come un puzzle,ogni tassello deve essere messo al suo posto piano piano,ma oltretutto lo considero anche "malato", per il motivo che il regista imposta il tutto come uno shock visivo,grondante sangue. Non c'è un personaggio positivo e ti colpisce per la profondità dei pensieri e per come ti spiazza nel finale sorprendendoti per l'impatto e la messa in scena che a me personalmente ha colpito molto.

Per ultimo cito Mr Vendetta anche perchè è il film che mi ha colpito di meno, si vede che è il suo primo film e la regia non è ancora impeccabile, basti vedere i troppi tempi morti. Pero ci sono tutti i punti che renderanno grandi gli altri due film, la violenza cinica e spietata, la follia, la disperazione, la morte, i pochi dialoghi, la musica inesistente e tutto il resto.

Come è stato scritto nel commento qui sopra, sicuramente non lascia indifferenti questa trilogia.

Favolosa.

Brava la redattrice del topic. E bel blog mi piace.

Marghe ha detto...

Sono pochi i film che appena finiscono ti fanno dire "mi è piaciuto da impazzire" e altrettanto pochi quelli che non deludono le aspettative. Si contano sulle dita della mano. Lady Vendetta è uno di questi. Film semplicemente stupendo, non manca di niente, curato nel minimo dettaglio, un capolavoro. Se ne dovrebbero vedere di più di opere d'arte così.

Oldboy è film piu geniale che abbia mai visto,sconvolgente sotto tutti i punti di vista, incredibile. Da vedere e rivedere.

Mr Vendetta non sono riuscita ancora a vederlo.

Peccato che in pochi conoscano questa trilogia.

Meno male che almeno voi la citate e per questo non posso che applaudirvi.

mathilda ha detto...

grazie a tutti per i complimenti, in realtà le mie recensioni le trovo scandalose però magari c'è una frase che mi piace tanto che vale l'intero scritto!

a parte questo morivo dalla voglia di leggere commento di skripach e devo dire che con gioia mi trovo pienamente d'accordo con lui nel dare un ordine di preferenze.

Sicuramente old boy è quello che più mi ha colpito, ergo, quello che più mi è piaciuto.

Probabilmente la cosa che più mi ha fatto rimanere di sasso è stata la sua magnifica interpretazione quando scopre la verità, i suoi cambiamenti di espressioni, di linguaggio, di relazione con il suo rivale nel giro di pochi minuti mi hanno completamente stregato, e cosa scioccante è stato vedere lui che se la rideva davvero di cuore nel frattempo!

al di la di questo, i film machiavellici e contorti sono la mia passione, quindi altro non poteva essere il mio preferito che il suddetto oldboy!
per quanto mi riguarda non riesco neanche ad immaginare di covare rancore per 15 anni, facendo tutto quello che ha fatto il tizio di cui ora non ricordo il nome, insomma l'antagonista unicamente per quei 5 minuti verso la fine, non posso credere che riuscirei a odiare tanto qualcuno per cosi tanto tempo e pensare alla sua fine come se fosse il mio unico pensiero da quando apro gli occhi la mattina fino a che non è diventato profndo il mio sonno la sera...sono esterefatta!!

oddio...da vedere e rivedere.......è un bel mattone, non credo di riuscire a rivederlo almeno prima dell'estate prossima!
con tutto il rispetto!

Lady vendetta, la sua eterna calma, persino quando si trova il professore sottomano, da soli in quella scuola non lo finisce, non fa scoppiare il suo odio, si mantiene razionale, persino quando racconta gli altri genitori cosa è accaduto, io credo non sia umano restare cosi freddi di fronte ad uno schifo del genere, nonostante questo lei non accenna minimamente ad agitarsi e chiede ai genitori come vogliono procedere...devo dire che effettivamente ho riso molto quel pezzo, assurdo, sia per come parlano di argomenti piuttosto particolari come se parlassero di quanti cucchiaini di zucchero mettere nel tè, sia per l'immensa ipocrisia di cui parlavo nella recensione delle persone, assolutamente vergognosa...nonostante fino a un attimo prima dicessero fuoco e fiamme, quando ne hanno possibilità ritraggono gli artigli affilati che avevano mostrato!!

Mr vendetta, devo dire che appena passati titoli di coda ero molto arrabbiata con neil che melo aveva passato, perché mi aveva alterato l'umore, mi aveva fatto proprio schifo, ma già dopo 1 oretta vi dico che ho iniziato ad analizzarlo ed effettivamente è molto meglio di quello che mi aveva lasciato appena terminato!
La trama è tutto tranne che banale, la bassissima presenza di musica è azzeccatissima, primo perché per me l'esagerato uso di colonna sonora è un difetto tipicamente americano che non condivido, perché lo spettatore ha bisogno anche di momenti di quiete, e soprattutto per il fatto che in questo caso specifico andava a rafforzare l'identificazione con il protagonista per ovvi motivi!!
in una cosa però devo dire la verità, non ho apprezzato nella scelta tecnica, forse a una quindicina di minuti dalla fine quando il protagonista ha raggiunto il suo rivale e sta per entrare nella casa, non so se avete presente....
in quel momento non ci sono canzoni, non c'è nulla di anomalo, se non che si senta tutto normalmente, ed è questa la scelta che io avrei fatto diversamente; in questo modo noi siamo ingannati dal suono e non riusciamo a vivere esattamente ciò che vive il protagonista che non sente effettivamente nulla, per cui non ci rendiamo conto appieno del suo stata d'ansia e di terrore perché non sa bene cosa troverà al di la della porta!!

al di la di questo, sono lusingata di aver scosso in voi qualcosa che vi ha spinto a commentare, perché per me questi tre film valgono davvero molto e sarebbe buona usanza mandarli in tv in orari decenti e non alle 4 di mattina come avviene per la maggior parte dei film orientali!!
per quanto mi riguarda io cercherò di divulgare la trilogia a più non posso, mi auguro che ognuno di noi si impegni a fondo perché sono film che danno davvero tanto!

ps: grazie a skripach del tempo dedicato e della pazienza per aver aspettato la mia recensione.
e soprattutto grazie a neil per aver rimediato mr e lady vendetta!

Skripach ha detto...

Sono d'accordo con Neil sull'ineluttabilità degli eventi che vengono rappresentati.

Una delle cose che mi ha colpito in questi film (a parte Oldboy) è il fatto che nella prima parte l'attenzione viene catturata più sul lato psicologico che fa sì che i sentimenti del protagonista si trasferiscano nello spettatore, il che poi aiuta lo spettatore a giustificare la violenza del film. La vendetta diventa quindi un atto dovuto.

Mathilda, ma un aiutino per quella questione che ponevi non ce lo dai? Un piccolo indizio almeno, a me non viene in mente nulla per ora, a meno che non si tratti del lato ingenuo del personaggio che assiste alla scena senza capirne la gravità, ma temo che sia una spiegazione un po semplicistica. Oppure rappresenta il lato pulito (nel senso che è quello che non ha nessuna colpa in tutta la storia) del film?

mathilda ha detto...

dunque non è che io ho la verità, magari l'avessi skripach!!
è solo una cosa che ho pensato io perche mi sono detta, in genere nei film ogni persona, ogni azione porta da qualche parte in particolare un regista attento e puntiglioso come lui da un senso a tutto, per cui mi sono detta sto tizio perche sta li?
apparentemente non ha un ruolo allora che ci sta a fare?allora pensando un minuto mi è venuta in mente una cosa, però prima ero curiosa di sapere cosa ne pensavate voi, perche magari io non ci ho capito una mazza...magari aspetto un giorno o due e vedo se qualcuno posta il suo parere, se cosi non fosse dico io cosa penso e chi vuole mi dice se lo reputa possibile o meno....

in parte è vero ciò che tu dici che si tende a giustificare la violenza che si svolge all'interno del film, però almeno io, ho faticato molto per seguire parte iniziale del film, soprattutto di lady vendetta, perché magari ci sono tanti particolari che ti sfuggono e che sono quelli che distinguono chi ha capito il film da chi non l'ha capito, per cui prima parte mi so impegnata molto a cercare di capire che cavolo succedeva e quali fossero gli eventi chiave...poi magari questo vale solo per me che so un pò rintronata!!

xero ha detto...

wow vedo che il topic si sta animando! quanti commenti!^^

Su Oldboy abbraccio tutto cio che è stato detto da Neil(ma quanto hai scritto eri ispirato!^^sopratutto sulla parte riguardo regista non si schiera e rimane neutro me ne ero accorto anche io)da Marghe(che è film + geniale abbia mai visto) e Nikalabama(che è un film d'attesa è vero è 1 puzzle che piano piano si compone eccezionale)

Mathilda puoi aspettare domani per rivelare l'utilità di questo matto?

mi faresti un favore perchè stasera mi vedo Mr Vendetta dunque vorrei provare anche io a dare una risposta!^^

ma cosa si vince si sa?^^ non mi dite filmografia di Neve che allora non rispondo! :)

mathilda ha detto...

ahahaha se si vincesse filmografia di neve direi che serve per fare da richiamo per gli avvoltoi che vanno a nutrirsi della carne dei faraoni di cui sono statate profanate le tombe da cinghiali parlanti, così non potrei mai vincere premio yeaaaaaaaaaahhhhhhh

cmq vedilo xero e dimmi che ne pensi, sono curiosa di sapere, senza però condizionare il vostro pensiero

Neil McCauley ha detto...

ahahahahaha ma cosa dici Mathilda

ahahahahahahahhahaha che risposta èèèèèèèèèèèèèèèèè cosa dici i faraoniiiiiiiiiiiiiii ahahahahahhahah

ashameddddddddddddddddddddd

e nemmeno fa ridere come battutaaaa

ahaahahahahhahahaha

Xero aspettiamo allora 1 tuo commento su Mr Vendetta!^^

xero ha detto...

ahahahah Mathilda in effetti ahaha se quello era premio avresti fatto bene a darmi quella risposta ahahahahhaha mi fai troppo ridere^^

cmq ho visto Mr Vendetta mi è piaciuto molto, meno di oldboy pero! è molto piu orientale come diceva giustamente Neil sopratutto per i lunghi silenzi, nella prima mezz'ora non parlano quasi per nulla! anche qui ci sono delle scene crudissime, mi ha rattristato molto + di Odlboy perchè è davvero un escalation di drammi man mano maggiori che portano a quel finale davvero terribile e emblematico!

la vendetta crea vendetta piu chiaro di cosi si muore!

devo dire anchemolto bravi gli attori e l'assenza di musiche secondo me contribuisce a rendere il film ancora + veritiero.

gli do un bel 8,5 sicuramente perchè è davvero 1 film particolare!

vi ringrazio come al solito per il consiglio:)

riguardo al matto sinceramente nemmeno io ho capito l'utilità forse rappressenta la purezza della persona? non sono riuscito a collegare a questo punto Mathilda aspettiamo tutti la tua opinione al riguardo!


ragazzi che video settimana mettete? avete gia scelto?^^

xero ha detto...

ragazzi siete spariti?^^

xero ha detto...

anche perchè son curioso di sapere questa versione del matto da parte tua mathilda!^^

mathilda ha detto...

eccomi xerooooooooooo non sono stata a casa ieri pardon!!
allora sicuramente si va sempre più verso il declino questo è certo, infatti nella recensione dicevo sta cosa per cui mi aveva molto colpito...

allora ora ti dico cosa ho pensato, che magari può essere una stupidaggine, non so...ditemi voi!

quel tizio sta a significare che tante volte quando ci impuntiamo sulle cose non c'è verso di cambia idea manco a morire perche il padre della bambina gli vede collana della figlia al collo, sa che è sua quella collana, gliela prende ma poi lo caccia, allora credo che voglia dire che avrebbe potuto pensare prima: perche lui ha questa collana, come ha fatto ad averla, perche è qui, quindi farsi delle domande invece di agire subito in maniera avventata contro chi ritiene responsabile, insomma
lui è proprio filo conduttore:
se lui non avesse svegliato la bambina, lei non sarebbe andata a cercare il ragazzo e non sarebbe morta.
lei non sarebbe morta!!
quindi in realtà è lui colpevole,
è proprio lui che fa combaciare tutto lui è figura portante...non so se mi sono spiegata, cmq il concetto è che il matto
secondo me è la linea di demarcazione tra la parte del film in cui c'è una speranza che le cose vadano per il verso giusto, (per cui rapimento va a buon fine e lui riesce a portare la bambina al padre sana e salva), e l'altra parte, la seconda parte del film, infatti dal momento in cui appare lui si vede che non c'è davvero più speranza, cioè il punto di svolta del film: la morte della bambina.
Lui é l'unico che insieme al ragazzo sventato ha visto tutta la scena e sa come sono andate le cose, lui è l'unico che l'ha vista prima di morire e dopo la morte..secondo me è una linea di confine tra ciò che si può ancora recuperare e ciò che immancabilmente è andato perduto e non si può fare altro che sprofondare....

che dite??

mathilda ha detto...

eccomi xerooooooooooo non sono stata a casa ieri pardon!!
allora sicuramente si va sempre più verso il declino questo è certo, infatti nella recensione dicevo sta cosa per cui mi aveva molto colpito...

allora ora ti dico cosa ho pensato, che magari può essere una stupidaggine, non so...ditemi voi!

quel tizio sta a significare che tante volte quando ci impuntiamo sulle cose non c'è verso di cambia idea manco a morire perche il padre della bambina gli vede collana della figlia al collo, sa che è sua quella collana, gliela prende ma poi lo caccia, allora credo che voglia dire che avrebbe potuto pensare prima: perche lui ha questa collana, come ha fatto ad averla, perche è qui, quindi farsi delle domande invece di agire subito in maniera avventata contro chi ritiene responsabile, insomma
lui è proprio filo conduttore:
se lui non avesse svegliato la bambina, lei non sarebbe andata a cercare il ragazzo e non sarebbe morta.
lei non sarebbe morta!!
quindi in realtà è lui colpevole,
è proprio lui che fa combaciare tutto lui è figura portante...non so se mi sono spiegata, cmq il concetto è che il matto
secondo me è la linea di demarcazione tra la parte del film in cui c'è una speranza che le cose vadano per il verso giusto, (per cui rapimento va a buon fine e lui riesce a portare la bambina al padre sana e salva), e l'altra parte, la seconda parte del film, infatti dal momento in cui appare lui si vede che non c'è davvero più speranza, cioè il punto di svolta del film: la morte della bambina.
Lui é l'unico che insieme al ragazzo sventato ha visto tutta la scena e sa come sono andate le cose, lui è l'unico che l'ha vista prima di morire e dopo la morte..secondo me è una linea di confine tra ciò che si può ancora recuperare e ciò che immancabilmente è andato perduto e non si può fare altro che sprofondare....

che dite??

xero ha detto...

dico Mathilda che hai avuto una amletata come dite te e Neil!

sinceramente non c'ero assolutamente arrivato a questa interpretazione ma la trovo giustissima! penso proprio che sia corretta!

significa proprio il punto di non ritorno, da quel momento va tutto a rotoli! non si puo piu fare nulla si puo solo assistere alla tragedia come infatti fa il matto assiste alla tragedia passivamente e non fa nulla per impedirla come se oramai fosse una forza maggiore a decidere al posto dei protagonisti!

e ci aggiungerei anche la questione della purezza di Skripach una cosa non elimina l'altra, penso che quel matto rappresenti la parte buona di ognuno di noi che non capisce assolutamente cio che sta accadendo!

davvero brava Mathilda ma come ti è venuta in mente?^^ io ci ho pensato anche un po e non avevo trovato niente di particolare anche se vedendo il film mi ero posto il senso di questo personaggio ero sicuro che avesse qualche utilità non poteva stare li per coincidenza!

te skripach pensi sia corretta?

Skripach ha detto...

Signori della corte, voglio esprimere il mio modesto giudizio sulla interpretazione del qui presente avvocato Mathilda. Innanzitutto voglio dire che sono d'accordo con Mathilda sul fatto che la presenza del matto significhi un punto di demarcazione nel film, la svolta dopo la quale tutto precipita e porta dietro di sé tutte le conseguenze della morte della bambina. Però devo anche dire che non sono molto d'accordo riguardo alla sua colpevolezza. In fondo si tratta di un matto, che fa le cose senza pensare, agisce un po come un bambino, e quindi con superficialità. La questione secondo me della responsabilità della morte della ragazzina è da imputare secondo me molto di più al padre. Come diceva Neil, nella scena che Mathilda ha riportato con la foto in cui la ragazzina è per metà sott'acqua, "è come se quel viso di quella bambina dicesse al padre:"potevi insegnarmi a nuotare no?"". Quindi secondo me c'è l'aspetto del padre che troppo preso dal suo lavoro ha trascurato la bambina, e quindi ha perso la possibilità di poter passare più tempo con sua figlia. Ovviamente c'è una concatenazione di eventi che ne causano l'annegamento (tra i quali il matto che la sveglia, e il sordomuto che la lascia sola a dormire in macchina), ma il tutto secondo me parte dal padre. Il matto, come ho detto prima, ha agito d'istinto. Quindi ricapitolando, secondo me la responsabilità è da attribuire alla superficialità di questi tre personaggi, ognuno in relazione al proprio ruolo. Del resto, a sostegno di questa mia tesi chiamo a deporre la giustizia del film. La donna viene uccisa dal padre (e la donna è anche lei responsabile poiché ha attuato insieme al fratello il sequestro), il sordomuto viene anche lui ucciso dal padre della bambina, che a suavolta viene ucciso da quelli dell'organizzazione cui faceva parte la ragazza. L'unico che rimane in vita è il matto, e ciò significa che tra tutti è l'unico che non ha colpe e che merita di vivere.

Vi è piaciuta quest'arringa alla Perry Mason?

mathilda ha detto...

beh, se è per questo anche la bambina non ha colpe, ma muore....
mi sembra un discorso un pò troppo semplicistico...
è vero che il padre non le è stato accento e non le ha insegnato a nuotare...però è anche vero che uno non è che può prevedere il futuro...allora anche io se muoio perche qualcuno mi ha gonfiato di botte, è colpa di mio padre perché non mi ha insegnato ju jitsu?!
sicuramente è colpa di tutti loro, però quello che volevo dire, è che cmq lui è stato l'elemento scatenante, perché prima della sua comparsa la bambina non ha mai rischiato assolutamente nulla ed è sempre stata tranquillissima nonostante fosse molto piccola, non ha mai fatto capricci o si è messa a piangere perche non vedeva il padre, ma appena ha visto lui ha iniziato ad agitarsi e ha chiamare il sordomuto, che sapeva benissimo che non poteva sentirla, ha perso completamente la testa..diciamo cosi!!
non so, però dire che lui è l'unico non colpevole mi pare esagerato, cioò mi sembra cosi lampante il fatto che sia il responsabile...o no?
inoltre lui dopo averla fatta agitare e andare nell'acqua non è andata neanche a salvarla, ma ha aspettato che korisse per andare a prenderle la collana, in finale lui era l'unico che poteva fare qualcosa! infatti, più che rappresenta la purezza io direi, come poi dice anche skripach, che rappresenta la superficialità e l'indifferenza delle persone di fronte a cose che non li riguarda in prima persona...
o dici proprio che sto sulla strada sbagliata skripach?

Skripach ha detto...

Non mi permetto di dire se hai ragione o torto Mathilda, dico solo la mia opinione. Concordo sul fatto che la mia visione può essere semplicistica, ma anche il fatto che il matto sia il diretto responsabile della morte mi sembra semplicistico. La bambina muore anche se non ha colpa, ma perché è l'oggetto del rapimento. Ed è da li che poi scaturisce tutta la vuilenza del film. Quello che voglio dire è che dopo la morte della bambina (causata da un insieme di fattori di cui sono responsabili i tre personaggi di cui stiamo parlando) gli stessi responsabili vengono in qualche modo coinvolti in una sorta di auto-giustizia se così si può dire, in cui tutti i responsabili muoiono, tranne quello che ovviamente è responsabile, ma non sa di esserlo, o comunque non è in grado di giudicare la situazione tragica che si ritrova di fronte quando la bambina muore, e quindi non può far altro che agire secondo quello che gli suggerisce il cervello. Cioè, il matto è responsabile, ma per sua natura non sa di esserlo. Non so se mi sono spiegato un po meglio.

mathilda ha detto...

ah, certamente lui non sa di essere il responsabile della sua morte, ma del resto non sa di essere neppure il responsabile della morte del sordomuto, di conseguenza alla morte della bambina....
ma ciò non toglie che lo è...
quello che volgio dire, è che a primo impatto quando vedi sto film dici, vabbe ma questo che sta fa?che ruolo c'ha nel film??...insomma sembra un personaggio senza ne capo ne coda, almeno a me è sembrato così, finchè non mi sono detta, ma nei film ogni azione, ogni immagine, ogni persona ha un ruolo e un significato ben preciso, nulla viene messo a caso (specifichiamo in un film serio!!)ergo anche sto matto dovrà avere un senso e mi sono chiesta quale fosse...
tutto qua...

xero ha detto...

che belle queste discussioni tra vari punti di vista!

dico la mia:ovviamente non sta li per caso quel matto sopratutto in un film del genere dove sappiamo che il regista non lascia niente a caso.

secondo me il matto è responsabile della morte della bambina ma non lo voleva certamente fare, il suo è dunque un omicidio colposo(per ricollegarmi al post di skripach riguardo tribunale^^)!

praticamente una via di mezzo tra Skripach e Mathilda!

Neil McCauley ha detto...

hai detto bene Xero sono belle discussioni queste!

piu che altro siamo unici nel discutere un dettaglio del genere per interi commenti siamo grandi!^^

ho letto e analizzato le vostre teorie e io mi schiero perfettamente in mezzo, come xero solo che aggiungo anche un altra cosa:

nel senso è vero che il suo è omicidio colposo(uccide lei la bambina indirettamente anche se non penso proprio volesse ucciderla. Skripach cmq fa bene ad analizzare le colpe di tutto cio andando a ritroso alla radice e accusando il padre e gli altri perchè anche loro hanno delle colpe palesi)perchè cmq è colpa sua se la bambina si spaventa e affoga dentro l'acqua ma non è questo il punto, secondo me come dice giustamente Mathilda lui aspetta che essa muoia per prendere la collana e questo si chiama omissione di soccorso!è dunque assolutamente responsabile della morte della bambina è colpa sua se scoppia tutto! ovvio anche loro i sequestratori hanno colpe per carità ma il diretto responsabile secondo me è lui o perlomeno è uno dei diretti responsabili.

dunque omicidio colposo + omissione di soccorso.

non credete?

quanti anni sono? speriamo passi un giudice nel blog e ci spieghi un po !:)

Skripach ha detto...

Dunque, mi sono informato un po. La pena per micidio colposo arriva ad un massimo di 12 anni di reclusione. Per il reato di omissione di soccorso, mi sembra di aver capito che la pena va dai 3 mesi a i 3 anni di reclusione, ma con raddoppio della pena in caso di morte. Se dovessimo quindi dare il massimo della pena al matto si arriverebbe quindi a 18 anni di reclusione, ma essendo un matto si richiederebbe l'infermità mentale, e quindi presumo che la pena sarebbe come minimo ridotta (se non addirittura annullata), ma con l'internamento del soggetto in un ospedale psichiatrico e qualche comunità.

mathilda ha detto...

ahahaha grande skripach, senti ma su quale codice penale sei andato a vedere??perché qui pare che in ogni nazione o federazione ci siano pene a completamente differenti!
ad esempio in alaska pare sia praticata, ma se vai in canada o nell'america centrale non viene utilizzata; come anche in europa è stata abolita, mentre in gran parte dei paesi asiatici, come la cine è legale!

mathilda ha detto...

mi sono dimentica di specificare che parlavo della pena capitale, anche se penso si fosse capito...!

Skripach ha detto...

Bè, io mi riferivo al nostro codice penale. Per gli altri paesi non so, cmq so che ad esempio proprio l'altro giorno nel New Jersey è stata abolita la pena di morte. Se ti interessa, in francia l'omicidio colposo (involontario nella traduzione) viene punito con 3 anni di carcere e 45000 euro. Però nel caso di omicidio commesso nel corso di un'altra azione criminale (come in questo caso di rapimento) lo stesso crimine viene punito con l'ergastolo. In ogni caso se il crimine viene commesso su un minore di 15 anni la pena è comunque l'ergastolo.

mathilda ha detto...

beh forse per sapere bene che condanna glie spetterebbe se storia fosse vera, dovresti effettivamente guardare codice penale sud-coreano..ma presumo sia alquanto difficile tradurlo!

cmq al di la di questo, che penso sia del tutto irrilevante ai fini della regia diciamo che abbiamo compreso più o meno il ruolo del matto...

allora skripach penso neil sia d'accordo con me nel porre quest altro quesito:
(PER CHI NON HA VISTO LADY VENDETTA, MEGLIO NON LEGGERE!)
in lady vendetta non so se ricordi scena, ad un certo punto c'è il professore che fa sesso con una tizia sul tavolo di casa, ora, ci chiedevamo se quella tizia fosse lei, l'indiscussa protagonista thurmissima, in cui facevano vedere il momento in cui veniva concepito il figlio appunto della sopracitata, o se fosse la donna che poi si mette d'accordo con lei per catturarlo una volta che è uscita di prigione??

Skripach ha detto...

secondo me la seconda che hai detto.
Anche perché se non sbaglio si vedono le due donne insieme dopo, no?
Approfitto di questa risposta per comunicarvi che da domani non sarò più così disponibile e attivo qui alla fermata perché torno in patria (a roma) dove ogni tanto usufruisco di una simpatica connessione a scrocco che non sempre funziona. Dopodichémi trasferirò fuori roma e li la connessione a scrocco non ce l'ho neanche a pagarla (se poi la pagassi non sarebbe più a scrocco...). Quindi spero di poter intervenire ogni tanto, e non vi arrabbiate con me se non mi faccio vivo per un po. Detto questo, a meno che nella prossima ora non ci siano aggiornamenti ai quali dovrò rispondere, vi faccio i miei migliori auguri per queste feste e per il nuovo anno.
-In questo blog non c'è posto per tutti e due... vado a fare le valigie. No, non cercate di fermarmi! Ormai ho deciso, me ne vado!
-Questo blog non è un albergo nel quale entri ed esci a tuo piacimento!
-Ah si? Allora rimango!
-No, ormai l'hai detto e te ne vai!
-Ah, bè, grazie per la considerazione. Allora me ne vado?
-E vattene! Non ti trattengo.
-Addio...
-Addio...

P.S.: scusate per il delirio finale pre-partenza...

Anonimo ha detto...

ahahahaha sembra di stare a lezione di diritto!

ahahaha troppo bello^^

cmq sono d'accordo con l'omicidio colposo + omissione di soccorso per me è colpevole di quello poi come dice giustamente Mathilda bisognerebbe vedere in corea quanti anni viene punito quest'atto!

Skripach anche io ti faccio i miei migliori auguri se non ti connetti piu prima delle feste! ma non ci lasciare per troppo tempo eh!^^

xero ha detto...

ovviamente quello di prima ero io^^

Mathiulda non ho letto tuo spoiler su lady vendetta perchè me lo devo vedere questa settimana con rischio a due!

Neil McCauley ha detto...

skripach ti abbiamo perso mi sa leggendo il tuo delirio pre partenza:)

gli auguri spero di farteli dal vivo uno di questi giorni:)

allora Mathilda quando facciamo viaggio in corea chiediamo anche ad 1 giudice passante per strada quanto danno ad 1 omicidio colposo + omissione soccorso che ne dici?^^

oltre a chiedere al regista alcune cose ovvio!^^

xero ha detto...

aahahah grandi chiedete ad un giudice li per strada quanti anni danno in corea per omicidio colposo + omissione di soccorso e poi pero dopo postate sul blog vero?^^

perchè se poi andate alla statale 66 l'informazione verrà perduta^^

Skripach ha detto...

Toccata e fuga... in corea non ti danno nulla per omicidio. Al massimo ti tolgono... la vita però, visto che c'è la pena di morte!

xero ha detto...

sicuro skripach? corea del nord c'è pena di morte ma nella corea del sud che è + democratica non penso ci sia la pena di morte.

dovete controllare Mathilda e Neil quando andrete li mi raccomando!

mathilda ha detto...

skripach ma dove vaiiiiiiiiiiiiii aspetta la domanda mi sa che l'hai capita maleeeeeeee
volevo chiederti, se la donna con cui fa sesso lui è lei o l'altra, è evidente che dopo sono due persone differenti...

cmq sicuro che glielo chiediamo e poi gli chiediamo perche ha messo matto, e la nostra teoria al regista..e poi gli diciamo cmq tu sei fuori di testa ad aver girato old boy, che ricordiamolo è il più matto di tutti!!

e mi raccomando col turbante e cappello da cowboy e poi portiamo paolo legato come rollè di vitello yuuuuuuuuuuuuuuuuuu

xero ha detto...

bè poi postate la soluzione sul blog del matto dopo aver parlato col regista Neil e Mathilda si?

almeno cosi la sapremo anche io e Skripach!^^

paolo legato come un rollé di vitello? non deve essere molto piacevole per paolo!^^no?^^

Neil McCauley ha detto...

ovvio Xero che posteremo la soluzione ci colleghiamo ad 1 internet point e vi diremo la soluzione giusto Mathilda?^^


ahahaha il rollè di paolo non vedo l'ora guarda lo distruggiamo yeahhhhhhhhhhhhhh

mathilda ha detto...

e chissene se è una sensazion e spiacevole xero...anzi è proprio per quello che lo leghiamo a rollè perché é spiacevole!
xero, nuova parola!! paolerapista vuol dire cattivo!!
quindi gli sta bene esse come un povero indifeso vitelino pronto ad essere scivolato in una bella pentola a pressione ed essere cotto yuuuuuuuuuu

xero ha detto...

ahahaha ok va bene suona anche bene paolerapista ahahhahaha chissà se sarà 1 buon piatto!^^

mathilda in corea poi postate sul blog la risposta del regista della trilogia si?^^

Neil McCauley ha detto...

si guarda Xero lo faremo rollè sopratutto dopo quello che ha fatto e detto oggi!

verrà fuori 1 ottimo piatto per natale vero Mathilda?

yeahhhhhhhhhhhhh

mathilda ha detto...

certo che postiamo xero, anche se non ho minima idea ella lingua in cui glielo chiederemo....

cmq ricordiamo chi ha inventato paolerapista??ihihihihihih

te gusta xero?

xero ha detto...

hai inventato tu paolerapista scommetto Mathilda vero?^^

anche se ora Neil dirà contrario:)

sono certo riuscirete a farvi capire dal regista ci sarà qualche coreano che sa parlare in inglese avrà sicuramente uno staff dietro!^^

e fateci sapere eh !

mathilda ha detto...

ah magari il suo team è composto da qualcuno che parla inglese, ma la domanda è chi di noi due gli parla inglese??mi sa che stavolta ci affidiamo tutti nelle mani di neil...
secondo me invece che fargli quesito gli dirà ma come sono genialeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee quanto è bella e femminile la cambpellllllllllllllllllllll...
ahahaha già melo immagino!!!

ho inventato io si!!

Neil McCauley ha detto...

ahahahah non vi preoccupate riusciremo a dialogare con il regista! io so tutto d'inglese

yeahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

anche perchè al massimo ho 1 amletata Mathildaaaaaa!!

portiamo portatile e gli mettiamo film dentro quando arriviamo gli facciamo vedere immagine e gli diciamo:

il matto qui che cazz c'entra??guarda cosa stiamo indicando col ditoo loookkkk what is hisss functionnnn?perchè l'hai messooooo??why you have meet himmmmmmmmmm whyyyyyyyyyy

ovviamente non gli facciamo vedere dvd perchè siccome non è originale mi sa che ci sputa in 1 occhio^^

pero ci riusciremo abbiate fiducia in me anche se ovviamente prima mi presenterò dicendogli che sono il geniooo dei geniiiiiiiiiiiiiii e ovviamente gli diro se aveva scelto Neve per fare Lady vendetta piu pura di cosi non si puo e perchè non è andata in porto la trattativa forse percolpa dell'onu perchè sicuramente avrà pensato a lei per fare film o per ispirarsi e come sempre e se conosce Romerooo ed è 1 suo fannn!

ma il tutto in 5 minuti max perchè poi dobbiamo andare via giusto Mathilda?^^

yeahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

Neil McCauley ha detto...

dimenticavo 1 cosa

xero non credere a Mathilda ovviamente io l'ho inventato Paolerapistaaaa

yeahhhhhhhhhhhhhhhhhh

e lei che mi charlotisce tutti i miei terminiii yeahhhhhhhhhhhhhhhhh

xero ha detto...

Mathilda mi raccomando ferma Neil se comincia a parlare del fatto che è geniale, di Romero o della Campbell perchè allora si che il regista vi prenderebbe per matti e se ne andrebbe o chiamerebbe la polizia!

non tanto per il fatto che siete vestiti in maniera strana ma per gli argomenti di Neil ahahahahah

dunque fermalo mi raccomando!

mi piace cmq come gli dirai del matto Neil: ma il matto qui che cazz c'entra?

speriamo che capisca ahahahhahahaha

speriamo bene tu che dici Mathilda ce la farete?^^

cmq Neil è Mathilda che ha inventato paolerapista mi fido di lei è troppo bello per essere tuo dunque mi spiace ma ovviamente hai detto un altra giacobinata:)

mathilda ha detto...

ahi ahi...qui il detenuto non si attiene alla condannaaaaaaaaa

tranquillo xero, se vedo che dice nomi che non ci azzeccano lo fermo subito tirandogli la faccia come lui fa sempre a me...devi vedere che espressione intelligente che assume quando glielo faccio ahahahahah