LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

venerdì 21 marzo 2008

Il Video Della Settimana

Il video della Settimana è tratto da John Q(2001) di Nick Cassavetes con Denzel Washington. 
Film di denuncia contro il sistema sanitario americano, narra di come un padre lotti disperatamente nel racimolare  i  soldi per pagare una costosissima operazione al figlio morente di un grave problema al cuore.
Accorgendosi di non riuscire a trovare in tempo tutto quel denaro sequestra l'ospedale. Dopo una serie di colpi di scena, decide vista l'assenza di un donatore, di suicidarsi per donare il proprio cuore a quello del figlio. Prima pero decide di parlargli un ultima volta...

Semplicemente commovente.






-Posso dirgli due parole? Grazie. Ciao Mike. Mike? Mikie? Come stai piccolo?
-Ciao papà. Mi hai portati un cuore nuovo?
-Si te l'abbiamo trovato, forse è merito del tuo angelo custode. Mike cerca di stare sveglio soltanto per un minuto. Devo dirti un paio di cose.
-Va bene.
-Ascolta sempre quello che dice tua madre. Hai capito? Fai quello che ti dice. E' la tua migliore amica. Dille che le vuoi bene tutti i giorni. Ora sei ancora troppo piccolo per pensare alle ragazze. Ma verrà il tempo per questo. E quando arriverà, trattale come principesse: è questo che sono. Quando decidi di prendere un impegno...Quando decidi di prendere un impegno rispettalo...Perchè la tua parola è la tua garanzia, è tuto quello che hai...E i soldi poi
tu cerca di fare molti soldi, anche se devi venderti ogni tanto cerca di farne piu che puoi non essere stupido come tuo padre. E' tutto piu facile con i soldi figlio mio. Non fumare. Sii gentile con le persone. Se qualcuno ti offre un occasione, sisai ne abbiamo parlato, sii all'altezza. E stai lontano dalle cose brutte figliolo. Ti prego. Non restare invischiato in brutte storie. Ci sono tante cose meravigliose che ti aspettano. Io non ti lascero mai. Sono sempre con te. Sarò qui. Ti voglio bene figliolo.

















1 commento:

xero ha detto...

ragazzi che bel video davvero toccante! siete grandi!

avete visto quante lacrime cadono dal viso di Washington?

questi si che sono attori veri non credete ragazzi?

la campbell una scena del genere poteva farla matilda? penso di no criceti non piangono vero?^^

in ufficio ci siamo tutti commossi!