LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

giovedì 20 novembre 2008

GONE BABY GONE (MOVIE # 38)


Titolo originale: Gone Baby Gone.
Produzione: USA.
Anno: 2007.
Regia: Ben Affleck.
Attori Principali: Casey Affleck, Ed Harris, Morgan Freeman, Michelle Monaghan, John Ashton, Amy Ryan.
Durata: 109 minuti circa.

Un film diretto da Ben Affleck? Se è bravo nell’usare la cinepresa come è bravo nel recitare sarà un film orribile, ho ingiustamente pensato leggendo il retro del dvd del blockbuster. Poi vedendo Morgan Freeman nel cast, come potevo non affittarlo? Mai scelta fu più azzeccata!

Si perché quanto è pessimo come attore il buon Affleck, quanto sembra bravo come regista. Somiglia ad un Eastwood giovane, che ricalca molto le ambientazioni di Mystic River, dove tutto è crudo, marcio e corrotto e nessuno riesce a salvarsi senza commettere qualche nefandezza. Drogati, prostitute, mafiosi; ognuno pensa alla propria squallida vita senza curarsi del resto, tentando di sopravvivere come può. E’ in questa zona periferica di Bolton di emarginati che si sviluppa la storia; infatti viene rapita la piccola Amanda di soli 4 anni e gli zii disperati decidono di pagare una coppia di investigatori privati per ritrovarla.



Regia asciutta senza alcuna sbavatura ne ricerca dell’effetto particolare; scolastica e dunque perfetta per questo genere di film, come il buon vecchio Clint insegna. E’ difficile parlare di questo film senza spoilerare, ma poco importa il succo è ben altro e non certo la storia, difatti la ricerca assidua e complicata di questa bambina è solo una scusa per far riflettere lo spettatore sui vari problemi che Affleck ci pone.

Un dramma morale dunque incentrato principalmente, su ciò che è o sarebbe giusto e corretto per il bene di un bambino, sulle conseguenze delle nostre scelte sulle altre persone ma anche sull'etica (sia umana che professionale), sulla vendetta e la giustizia. Memorabile come viene trattata quest’ultima tematica nella scena dell’esecuzione: tutti trattano l’esecutore come un eroe mentre questi è turbato per non dire sconvolto da ciò che ha fatto; il mondo viene capovolto, i valori morali ribaltati. Era giusto agire in quella maniera?

Il finale aperto (abbastanza improbabile secondo me ma estremizzato per rinforzare il messaggio) lascia davvero perplessi: triste o positivo? Malinconico o felice? Questo sta allo spettatore, alla sua coscienza stabilire. Ognuno di noi vedendo questo finale avrà una sua idea al riguardo, ognuno di noi avrebbe preso una decisione; ma quale? E’ la prima volta che un “lieto fine” mi lascia un amaro in bocca. Nel dialogo finale tra Affleck e Freeman riposa l’eterna scelta del giusto e del sbagliato. Ai lettori che l’hanno visto: voi da che parte state?



Il cast è ottimo: Harris e Freeman sono due garanzie e Casey Affleck (fratello di Ben) è una buona scoperta con sicuramente più potenzialità del famoso fratello. Meg Ryan è strepitosa nel ruolo della madre: disperata, odiosa, compassionevole, euforica, depressa: praticamente abbraccia la maggior parte dei sentimenti umani con una semplicità e una trasparenza notevole. L’unica nota stonata è forse la Monaghan troppa piatta e passiva.

I personaggi sono tutti ottimamente caratterizzati e assolutamente non banali; nel film non esistono buoni e cattivi; anche i migliori possiedono le loro debolezze e difetti; mentre i membri della feccia non sono unicamente senza scrupoli e malvagi, ma animati a volte da sentimenti lodevoli. Sono rare le volte che Hollywood riesce a realizzare dei personaggi credibili senza scadere negli stereotipi, questa è una di quelle.

A ciò aggiungeteci una trama intrecciata non banale e scontata, dei dialoghi forti come pugni nello stomaco e una fotografia che rispecchia la depravazione di certi quartieri: Gone Baby Gone è un piccolo gioiello che merita di essere visto. E rivisto.



Perché sono pochi al giorno d’oggi i film che ti lasciano questo senso di scoramento, di amaro, di perplessità e ti inducono a riflettere anche molto dopo la fine della pellicola sulla vita e le sue problematiche.
Ben Affleck dai l’addio alla recitazione continuando a girare film del genere e ti prometto che avrai un fan in più!

2 commenti:

xero ha detto...

ciao ragazzi! sono davvero contento che la fermata sia di nuovo cosi profilica!

ora mancano solo i giochi di mathilda e skripach con il video e film della settimana quando li metterete?

riguardo al film non l'ho visto ma neil mi piace molto come scrive e questo film mi ha incuriosito lo vedro sicuramente! anche se da come ho capito deve essere abbastanza amaro vero?

voi lo conoscevate ragazzi? locke?

non pensavo che affleck si fosse dato alla regia forse è meglio cosi:)

Locke ha detto...

Anche io l ho visto in noleggio e devo dire che concordo pienamente con tutto quello scritto da Neil!!!!!
Sono contento come Xero che la fermata ha ricominciato a girare a pieno regime!!!!!!