LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

mercoledì 23 luglio 2008

Personaggio # 76: ROSEMARY WOODHOUSE.



Nome: Rosemary Woodhouse.

Interpretata da: Mia Farrow.

Film in cui è apparso: Rosemary’s Baby 1968.

Citazione più rappresentativa: “Questo non è un sogno! E’ qualcosa di realmente accaduto!”

Scena più rappresentativa: Il sogno estremo in cui Rosemary viene messa in cinta dal Diavolo.

Box Office(USA): Non pervenuto(come la meteo a volte^^).

Awards: Nessuno.

Tratto da Wikipedia

La pellicola narra la storia di una coppia newyorkese, Rosemary e Guy Woodhouse. La vita per i due sembra essere in un ottimo momento: si sono appena trasferiti in un nuovo appartamento, Guy, attore teatrale, sta ottendendo un buon successo e Rosemary aspetta un bambino.

L'attesa però non è facile: Rosemary, infatti, inizia ad avere strane sensazioni dentro di sé, e quando una ragazza del condominio si suicida comincia ad essere al centro di grandi attenzioni (spesso eccessive) da parte di strani individui. Cercando di proteggere il proprio bambino, in un'atmosfera sempre più sinistra, dove sogno e realtà si confondono, Rosemary perde poco alla volta il controllo della situazione, fino a quando si rende conto di essere stata la vittima di una setta satanica, nella quale è coinvolto anche il marito, nell'ambizione di guadagnare fama e successo, ed i vicini, Roman e Minnie Castevet.

Il film è tratto dall'omonimo romanzo horror del 1967 scritto da Ira Levin.

Il film fu il primo grande successo del produttore Robert Evans.

Il ruolo di Rosemary fu offerto inizialmente a Jane Fonda, la quale dovette rifiutare perché già impegnata in Europa con il film Barbarella. La seconda scelta fu l'attrice Tuesday Weld che però rifiutò il ruolo.

Per il ruolo di Guy, Polanski voleva inizialmente Robert Redford che però era impegnato. Tra gli altri attori pensati per il ruolo vanno ricordati Jack Nicholson, Warren Beatty, Richard Chamberlain, Robert Wagner e Burt Reynolds.

Frank Sinatra portò all'allora moglie Mia Farrow tutti i documenti per il divorzio sul set del film.



È il primo film di produzione americana in cui si sente la parola shit.

Si è a lungo vociferato che inizialmente la regia del film sarebbe stata affidata ad Alfred Hitchcock. Ma il regista non ha mai confermato tali voci.

Nel ruolo non accreditato di una delle partecipanti al party dato dai Woodhouse c'è l'allora moglie del regista Sharon Tate.

Nel 1976 uscì negli USA un sequel per la TV, Guardate cosa è successo al figlio di Rosemary.

Nel 1997 fu pubblicato Il figlio di Rosemary, un sequel scritto da Ira Levin. All'inizio si pensò che avrebbero tratto un film anche da questo libro ma non accadde. Levin dedicò il libro a Mia Farrow.

Le riprese esterne vennero realizzate nello stabile Dakota di New York, dove nel 1980 verrà assassinato John Lennon. Le ringhiere che circondano il Dakota sono decorate con teste di draghi…

Polanski si affidò alla consulenza di Anton LaVey, il fondatore della Chiesa di Satana, per conoscere particolari riguardanti le sette, che rendessero realistici e precisi i rituali satanici e i canti. In cambio si disse che LaVey abbia ottennuto il ruolo del demonio durante la scena della possessione, ma tutto ciò è falso.

Nella scena finale, tutti credono di vedere spesso il viso del bambino nella culla, ma Polanski non girò mai alcuna inquadratura a riguardo.

9 commenti:

online gambling ha detto...

Baw, kasagad-sagad sa iya ubra blog!

Neil McCauley ha detto...

sorry can you repeat that you have wrote in english please?

CinemaMonAmour ha detto...

Bellissimo Rosemary's baby!

Locke ha detto...

Purtroppo questa volta vengo colto impreparato!!1
Non conosco il film anche se Mia Farrow è una grande attrice.
Sicuramente dovrò procurarmelo
sono curioso di vedere la scena della possesione

mathilda ha detto...

ragazzi ma sapevate che neil è proprio geniale?

viva neillll il + genio tra i geniiiii


viva neve la + grande attriceee di tutti i tempiiiiiii

e viva romerooo il + grande registaaa del mondooo

olèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè

yeahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

mathilda ha detto...

no veramente........xero ti rendi conto di cosa fa neil?????
ahahah ha approfittato di due minuti in cui mi ero allontanata per scrivere queste grandissime diazzate....perché tanto sa che io non direi masnco per scherzo cose del genere..!!!ahahahahh

e tra l'altro dovresti vede che scena questa in cui neil mi sta sbavando addosso da 15 minuti per non farmi scrivere

xero ha detto...

ahahaa non avevo dubbi matilda che neil si era impossessato del tuo account non scriveresti certo quelle cose!

ahhahaha oramai fa di tutto pur di auto celebrarsi anche tentare d non farti scrivere !

mathildama quando arriva neve in questa classificA? io ancora non la vedo ahahahahhaci sarà 1 motivo ahahahah

questo film è favoloso è sicuramente uno dei film d'horror piu riusciti lei è bravissima locke te lo consiglio vivamente!

the Tramp ha detto...

Un film che ho visto quando ero relativamente piccolo...ne ricordo veramente poco.Mi è venuta voglia di rivederlo per vedere se magari lo apprezzero' di piu'.

Locke ha detto...

Ah se me lo consigli Xero lo vedrò sicuramente.
Certo potrebbero farli in tv questi film del passato invece fanno vede solo film di paura che sembrano piu comici.
Per un attimo stavo credendo che Mathilda fosse impazzita .....
Poi ho capito e Neil che si loda da solo!!!!!