LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

mercoledì 25 giugno 2008

Personaggio # 88: DAMIEN THORN.


Nome: Damien Thorn.

Interpretato da: Harvey Stephens, Jonathan Scott-Taylor, Sam Neil e Seamus Davey-Fitzpatrick.

Film in cui è apparso: The Omen (1976), Damien: Omen II (1978), The Final Conflict (1981), The Omen (2006).

Citazione più rappresentativa: Nessuna.

Scena più rappresentativa: La scena in cui fa cadere dal balcone la propria madre adottiva uccidendola.

Box Office(USA): The Omen 60,9 M$.
  Damien: Omen II 26 M$.
  The Final Conflict 20,4 M$.
  The Omen 54,6 M$.

Awards: Nessuno.

Il piccolo Damien non è un bambino come gli altri; infatti è il figlio del Diavolo e si diverte nell’uccidere la gente. Non proferisce mai parola, ha uno sguardo folle ed è assolutamente terrificante sebbene abbia soltanto 6 anni. Il suo obiettivo è conquistare il mondo e nei vari film della trilogia tentano quasi sempre invano di fermarlo.

Interpretato da quattro attori diversi nella saga, è un personaggio assolutamente inquietante e angosciante. La sua doppia natura ambivalente di innocenza riesce spesso a tirarlo fuori dai guai quando tentano di fermarlo. Furbo e scaltro, la fa sempre franca. Terribile.

Curiosità (Wikipedia):
Al piccolo Harvey Stephens vennero tinti i capelli biondi con del lucido da scarpe nero e gli vennero fatte mettere lenti a contatto colorate.
Durante la lavorazione del film si verificarono numerosi strani incidenti: 
L'aereo proveniente da Los Angeles su cui viaggiava Gregory Peck fu colpito da un fulmine. Tre giorni dopo sullo stesso aereo stava viaggiando David Seltzer quando venne nuovamente colpito da un fulmine.

La stazione metropolitana di Green Park a Londra saltò in aria mentre la troupe cinematografica ci si stava recando.

Per realizzare alcune riprese dall’alto, il regista noleggiò un piccolo aeroplano che poi per decisione dello stesso regista non venne utilizzato il giorno stabilito. Fu una fortuna: l’aereo poco dopo essere decollato, perse quota e precipitò investendo in pieno l’auto sulla quale viaggiavano la moglie ed i figli del pilota. Morirono tutti.

Lo specialista per gli effetti speciali John Richardson, autore della celebre sequenza della decapitazione del fotografo, si trovava in Belgio sul set del film Quell'ultimo ponte quando ebbe un incidente d’auto frontale. La fidanzata, che era in auto con lui, morì decapitata. Quando egli si riprese e scoprì che la ragazza era morta vide la scritta “Liège 66,6 km”.

Il Trailer originale di Omen:




6 commenti:

xero ha detto...

davvero inquietante come bambino!!

Al ha detto...

Sono d'accordo, non lo conosco ma è davvero inquetante!!!

Locke ha detto...

Mamma mia questo ragazzino mette proprio paura!!!!!!!
Io ho visto quello del 2006 fa davvero impressione.
Se non ricordo male c'è una scena con la tata davvero terrificante ....
Le curiosità in questi film fanno sempre riflettere.

revy ha detto...

domanda:chi vorrebbe quel ragazzino come fratello???

Natsuhiko ha detto...

Anch'io ho visto quello del 2006, ma la scena che mi ha impressionato di più è quella in cimitero...Sono sobbalzata dal terrore sulla poltrona quando sono sbucati fuori i cani!!!

xero ha detto...

ragazzi avete pensato al video della settimana?

magari heat la scena finale dove de niro viene ucciso da pacino che ne pensi mahtilda?^^

anche se Neil dice che è una versione sbagliata quella^^