LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

venerdì 13 giugno 2008

Personaggio # 93: STANLEY KOWALSKI.



Nome: Stanley Kowalski.

Interpretato da: Marlon Brando.

Film in cui è apparso: Un tram che si chiama Desiderio( A streetcar named destre 1951)

Citazione più rappresentativa: Non ho ancora incontrato una signora che non sapesse se fosse di bell'aspetto o no, senza che gli fosse stato detto; ci sono alcune di loro che si danno credito per più di quello che sono.

Scena più rappresentativa: L’urlo animalesco di Stanley: Stella. Hey Stellaahhhhhhhhhh!.

Box Office(USA): Non pervenuto.

Awards: Nessuno, ma Brando fu nominato come miglior attore nel 1952 ma perse l’oscar contro Humphrey Bogart.

Ci sono delle performance che non possono essere dimenticate. Dopo averle viste nulla è come prima. Quella di Marlon Brando nel famoso Stanley Kowalski è una di queste. Tratto dall’opera teatrale di Tennessee Williams, Kowalski è l’uomo virile in persona: brutale, animalesco, muscoloso e crudele: un gorilla che vuole dominare e possedere. Il bastardo più sexy che il Cinema abbia mai conosciuto.



Allenandosi per ben 2 anni per poter interpretare questa parte, Kowalski è uno dei personaggi più riusciti della storia del cinema. Abita nel quartiere francese di New Orleans ed è sposato con Stella, che gli annuncia di essere incinta. Tutto si complica quando, la sorella di Stella, Vivian Leigh ovvero Blanche viene a far loro visita. Gia mentalmente scossa dal suicidio di suo marito, Blanche è molto fragile. L’attrazione tra loro due diventa insostenibile. E fatale.

Grazie ad una fantastica Vivien Leigh, questa coppia scoppia. La Leigh è timida, repressa, aristocratica ed innocente. Lui invece è estroverso, cinico, spiantato e libertino.

Un film mitico che annuncia l’irruzione delle pulsioni sessuali nell’universo cinematografico Hollywoodiano fino a quel momento molto mitigate. I chiari-scuri espressivi e patetici del regista Kazan isolano i corpi e i sentimenti in un apparento spartano di un vecchio albergo. Marlon Brando sex simbol, si oppone ad una superba Vivien Leigh, sensuale che cade inesorabilmente nella follia.



Per i fan di Ligabue, capirete ora perché all’inizio di Piccola Stella Senza Cielo c’è quel famoso urlo che sembra piu un verso animalesco, un omaggio a Kowalski!

Qui potete ammirare in questo collage di scene il fisico e la bellezza di Marlon Brando:


2 commenti:

xero ha detto...

mi sembra doveroso nei primi 100 un posto per Marlon Brando!

ora capisco che fosse l'idole delle donne di quell'epoca avete visto che fisico?

non conoscevo questo personaggio pero lo devo rimediare assolutamente!

Locke ha detto...

Ad essere sincero neanche io conosco il personaggio.
Però Marlon Brando era davvero bravissimo io lo ricordo in Fronte del porto e nel mitico ruolo di don Vito Corleone!!!!!!! che spero in questa classifica ci sia!!!