LA PUBBLICITA' CI FA INSEGUIRE LE AUTO E I VESTITI, FARE LAVORI CHE ODIAMO PER COMPRARE CAZZATE CHE NON CI SERVONO.
(Tyler Durden)

Citazione del mese:

"Ci trattavano come delle stelle del Cinema, ma eravamo più potenti, eravamo tutto. Le nostre mogli, le madri, i figli campavano bene con noi. Io avevo dei sacchetti pieni di gioielli nella credenza in cucina, avevo una zuccheriera piena di cocaina sul comodino accanto al letto. Mi bastava una telefonata per avere tutto quello che volevo: macchine gratis, le chiavi di una dozzina di appartamentini in città. Scommettevo 30 mila dollari ai cavalli di domenica, e sperperavo le vincite la settimana dopo oppure ricorrevo agli strozzini per pagare gli alibratori. Non aveva importanza, non succedeva niente quando eri in bolletta andavo a rubare un altro po' di grana, noi gestivamo tutto; pagavamo gli sbirri, pagavamo gli avvocati, pagavamo i giudici stavano sempre con la mano tesa, le cose appartenevano a chi se le prendeva. E adesso è tutto finito. È questa la parte più dura, oggi è tutto diverso. Non ci si diverte più, io devo fare la fila come tutti gli altri e si mangia anche di schifo. Appena arrivato ordinai un piatto di spaghetti alla marinara e mi portarono le fetuccine col Ketchup. Sono diventato una normale nullità. Vivrò tutta la vita come uno stronzo qualsiasi."

("Quei bravi ragazzi")

mercoledì 14 gennaio 2009

PERSONAGGIO #56: DRACULA.


Nome: Dracula.

Interpretato da: Bela Lugosi.

Film in cui è apparso: Dracula (1931)

Citazione più rappresentativa: “Ascoltali. Bambini la notte. Che musica che fanno.”

Scena più rappresentativa: Dracula nel suo castello quando risponde di non bere mai vino.
Box Office(USA): Non pervenuto.

Awards: Nessuno.

Bè personaggio storico di cui è quasi inutile parlarne, il vero Dracula perchè come lo interpretava Lugosi non lo interpretava nessuno!

La storia di Dracula era già rappresentata da molti anni nei teatri di New York, quando il giovane produttore Carl Laemmle stanziò un grosso budget per un film altrettanto ambizioso: trasporre l'adattamento teatrale del romanzo stokeriano in un film dove la parte del conte transilvano sarebbe stata recitata dall'istrionico Lon Chaney, "l'uomo dai mille volti". L'uomo-dai-mille-volti morì pochi mesi dopo di cancro alla gola, avendo potuto dimostrare appena la sua voce bella e versatile. La scelta cadde sull'attore ungherese Bela Lugosi, che con il suo accento mitteleuropeo (le battute erano recitate conoscendone a memoria il suono, data la scarsa conoscenza dell'inglese) calcava già da tempo le platee interpretando proprio il personaggio di Dracula. Il ruolo del professore ammazzavampiri venne affidato ad Edward Van Sloan che, così come Lugosi, interpretava già un ruolo nell'adattamento teatrale di Dracula, quello del professor Abraham Van Helsing.



La pellicola ebbe un enorme successo, al di là delle più rosee previsioni della Universal, ed è a tutt'oggi considerata un "classico" del suo genere, grazie soprattutto alla suggestiva interpretazione di Lugosi che, con la sua eleganza, il suo sguardo ipnotico e il suo accento mitteleuropeo, diede al personaggio del Conte vampiro un fascino aristocratico e macabro al tempo stesso.

Con questo ruolo, l'attore divenne immediatamente un divo dell'horror e lavorò intensamente per tutti gli anni trenta, lasciandosi però coinvolgere in una miriade di film del terrore, spesso scadenti, quali Bacio mortale, L'isola degli zombies e Scared to Death, di volta in volta nel ruolo di medico folle, di vampiro, di scienziato sadico.

Inizialmente scritturato per interpretare il mostro in Frankenstein di James Whale (1931), Lugosi abbandonò il film prima dell'inizio delle riprese, per divergenze artistiche con la produzione, lasciando il posto a Boris Karloff. Solo nel 1939 tornerà sul set di un film sul mostro di Frankenstein, interpretando con efficacia il ruolo di Ygor in Il figlio di Frankenstein (1939) e nel successivo Il terrore di Frankenstein (1942), prima di accettare di interpretare finalmente l'infelice creatura creata in laboratorio in Frankenstein contro l'uomo lupo (1943).



Specializzatosi in ruoli di personaggi sinistri, dalla gestualità enfatica e spesso al limite del grottesco, in rare occasioni Lugosi ebbe la possibilità di allontanarsi da questo cliché: una di queste fu per un piccolo ruolo nella commedia Ninotchka (1939), accanto a Greta Garbo.

• Fu girata anche una versione spagnola del film di Dracula, durante la notte, mentre di giorno si girava la versione americana, usando gli stessi set.
• Nel 2004 sono stati restaurati e masterizzati su DVD tutti i film della saga di Dracula.

8 commenti:

xero ha detto...

questo è un personaggio unico ragazzi!

è come il vero Dracula come avete detto! di bela lugosi ce n'era uno solo un attore inquietante ma sublime non credete?

io questo dracula ce l'ho in dvd da amante dei film in bianco e nero non poteva assolutamente mancarmi!

REVY ha detto...

chi ha paura del conte Dracula?? :)

Al ha detto...

Dracula, che personaggio chi non lo conosce!!! E' un personaggio che mi ha sempre affascinato anche perchè mi piacciono molto i vampiri. Peccato che sta così basso... ma sempre meglio bassi che fuori dalla classifica.

the Tramp ha detto...

Questo si che è un gran personaggio. Il film è un classico nel vero senso della parola.Grandissimo Bela.E pensare che nel frattempo veniva alla luce il Frankenstein di Karloff

Locke ha detto...

Si come personaggio non ce che dire è unico però devo ammettere di aver visto solo dei spezzoni di questo film ... io sono convinto che i film tetri paurosi in bianco e nero di quegli anni mettono più tensione di certi horror di adesso!!!!!

Skripach ha detto...

certo che questo mese ci sto dando dentro con i post...
che fenomeno!

the Tramp ha detto...

@Locke Gli horror di oggi puntano solo sulle grida dei personaggi e su i suoni che incutono ansia, ma alla fine sono tutti uguali.Quelli erano film che incutevano terrore con le scene, gli sguardi, le musiche, le storie...ed i personaggi.

@Skripach continua così, che sei un grande.

Locke ha detto...

Essi the Tramp hai perfettamente ragione per esempio a me mette i brividi da matti il poliziotto di Psyco mamma mia che faccia terrificante!!!!!!!!